Demo Active

È il 17 maggio, è sera e fuori piove dolcemente. 

Mi piace ascoltare il tintinnio delle gocce che cadono. 

Chiudo gli occhi e mi rilasso e poi li riapro.

Do uno sguardo fugace alla finestra chiusa.

Torna il suono della pioggia che mi vorrebbe un pò cullare.

Piano piano mi vorrebbe pure fare addormentare.

Non ci riesce, non ho sonno e continuo ad ascoltare.

Ogni tanto cambia il ritmo, l'intensità, diventa un suono. 

È la magia della natura che ogni volta si trasforma.

I miei occhi sono stanchi e si chiudono le mie palpebre.

Anche la pioggia si è stancata, ora non la sento più.

Si sprigioni la fantasia, è il momento di sognare.

Buonanotte a chi mi legge e anche alla pioggia sogni d'oro!

Informativa

X

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.