Demo Active

Cara Vera, ho deciso di scriverti per la prima volta una vera lettera, come si faceva una volta.

Oggi è il giorno dell’Immacolata e spero con tutto il cuore che la Madonna vegli su di me e mi faccia superare questo brutto momento, perché altrimenti da solo non so se riuscirò a farcela.

E’ uno strazio! Le giornate non mi passano mai, la tensione è ai più alti livelli, non sono più in pace con nessuno, non mi sento più al sicuro da nessuna parte, perché ora mi manchi tu.

Guardo il soffitto e scoppio in lacrime perché non sono stato capace di farti innamorare.

Cosa mi manca? Cosa non ho? Perché non vado bene per te in nessun modo? E intanto tu mi manchi da morire.

Non so più cosa devo fare, come devo andare avanti, cerco di farmi forza ma proprio non ci riesco.

Come devo fare? Io non ce la faccio, ho bisogno di aiuto, ho bisogno di te!

Io sono uno che si emoziona, che vuole vivere la vita intensamente, che cerca di fare tutto con passione, ma non mi va bene più niente se adesso non ci sei più tu.

Mi hai preso in un modo che non so spiegarmi. Con te farei di tutto, senza di te adesso ho paura.

In principio credevo di avere bisogno di una donna, di innamorarmi di una donna, poi ho capito che tu eri la donna che volevo, l’unica donna che volevo e che voglio ancora, sempre di più. Mi son ripromesso che farò di tutto per conquistarti, io ci devo riuscire, sono sicuro di farcela perché ti amo! Se c’è una cosa che ho imparato dalla vita, è che per tutto ciò che è importante, vale la pena lottare fino in fondo, e tu per me sei molto importante.

In questi ultimi giorni il mio telefono non ha squillato, non ho ricevuto messaggi da te né telefonate. Pensavo di contare qualcosa per te, di aver acquisito una certa importanza e invece che batosta, niente di niente, peggio che andar di notte!!! Non so perché con le donne sono così sfortunato.

E pensare che all’inizio non volevo innamorarmi di te. Ho fatto di tutto per evitarlo, ma a quanto pare non ci sono riuscito, non sono stato abbastanza bravo. Non sono venuto io da te, sei venuta tu da me tutti i giorni a cercarmi per parlare con me e alla fine il mio cuore non ha retto ed è nata la magia. Con la ragione sapevo che il rischio di soffrire era altissimo ma alla fine il mio cuore si è imposto e non ho potuto farci nulla. Mi sono innamorato e non dovevo farlo se non volevo soffrire, ma non sono per niente pentito.

Ti ho voluta dal principio ed ho messo subito in conto che avrei potuto soffrire tanto. Quando ami follemente una persona devi anche mettere in conto il rischio di soffrire.

Ieri è morto un ragazzo di Polla che conoscevo. Aveva solo 35 anni, era sulla sua moto, ha fatto un incidente, aveva il casco ma non è servito a nulla perché è morto sul colpo. Si è rotto la noce del collo. Spero per lui che almeno non abbia sofferto.

Queste cose ti fanno pensare, alla vita e alla morte, a quello che siamo e a quello che potremmo diventare, ai momenti tristi e ai momenti belli, alla felicità e all’infelicità; l’unica cosa certa è che a noi il nostro tempo ci sembra infinito, ma poi quando succedono queste cose ci accorgiamo che non possiamo sprecare neanche un minuto della nostra vita ad essere infelici, perché la stessa vita può finire da un momento all’altro. Quindi godiamoci ogni istante della nostra esistenza come se fosse sempre l’ultimo giorno, perché domani potremmo non esserci più a questo mondo neanche per lamentarci di tutti i nostri problemi.

La vita può finire in un attimo, per lui è finita ieri, pace all’anima sua.

Quando ero ragazzino ho visto sposare tutte e tre le mie sorelle. Pensavo fosse una cosa naturale che sarebbe capitata presto anche a me, ma non è ancora successo e non so se riuscirò mai a provare questa gioia.

Vorrei che capissi quanto sei importante per me, da 1 a 10 duemila o di più, eh eh ……… vorrei che chiudessi gli occhi per qualche minuto per fermarti a pensare, a riflettere attentamente e a non rinunciare a chi ti vuole veramente bene e che sarebbe disposto a fare di tutto per te. La vita è anche questo, può trasformarsi anche in qualcosa di meraviglioso oltre che di tragico.

Tra poco arriva Natale, non so dove lo passerò, spero solo di essere più sereno di oggi che ti sto scrivendo. Il Natale è una festa per le famiglie ed io quando penso a questo divento triste, molto triste, perché non so se ce l’avrò mai una famiglia tutta mia con tanti pargoletti che girano per casa e fanno casino, ma che poi ti danno la gioia e l’entusiasmo per affrontare tanti momenti difficili. Dio quanto ne ho voglia, quanto desidero che ciò avvenga!!! Ma ho paura che tutto questo rimanga così, solo nei miei sogni!! Comunque è vero, il Natale mi mette tanta tristezza, ma credo che sia normale quando si è soli. È una festa che io sento da lontano, per me dura 2 mesi e rappresenta la festa più importante dell’anno. Mi annoio a doverla trascorrere da solo questa bellissima festa e tu sai cosa intendo!

Mi piacerebbe andare al cinema, visitare un presepe vivente, magari fare la settimana bianca in mezzo alla neve, ma tutto questo sempre insieme; così che cavolo di Natale è? Troppo noioso e troppo monotono. Si mangia quasi fino a scoppiare e poi si dicono le solite stronzate, magari quelle dell’anno prima, tanto è passato un anno!!! Che palle!! A me piacerebbe dare una svolta alla mia vita, fare cose divertenti con intorno a me le persone che amo. Mi piacerebbe che ogni Natale fosse diverso da quello dell’anno prima e mi piacerebbe che ogni istante della mia vita fosse nuovo, da scoprire, interessante ed al tempo stesso intenso, perché io così immagino una vita che può dirsi meravigliosa, così vorrei che fosse la mia vita anche se non lo è affatto in questo momento.

Vorrei avere anche una sola possibilità con te per dimostrarti che possiamo essere felici insieme. Apri il tuo cuore, non farlo inaridire, dai un’altra possibilità di essere felice anche a te stessa, non ti chiudere in te, fallo per tutti e 2, in futuro potremmo ricordare questi momenti con tenerezza stando insieme abbracciati.

Fidati di me. Io mi fido di te! Tu ti fidi di me?

TI

        AMO

                        VERA

Informativa

X

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.