Demo Active

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il 16 ottobre 2014 Gerardo Melchiorre, Responsabile dell'Ufficio Polizia Municipale del Comune di Auletta, mi ha accompagnato alla scoperta della Grotta della Signora nei pressi del Torrente Lontrano: si trova sotto la strada che porta alla Grotta dell’Acqua.

Grotta della Signora ad Auletta Grotta della Signora ad Auletta

Si deve fare un lungo tratto a piedi (percorso trekking) prima di arrivare alla Grotta della Signora. E’ una sorta di imbuto tappato da un masso di pietra. L’acqua sale dal basso verso l’alto. Il periodo migliore e più suggestivo per godersi l’acqua sgorgare, è sicuramente Gennaio.

Lì vicino è possibile imbattersi anche nei Ruderi di Auletta Vecchia: poco più avanti rispetto alla Grotta dell’Acqua, sulla strada asfaltata, nella prima curva a 90° c’è una piazzola. Procedere a piedi per 150 – 200 m. sul lato destro della collina. Si troverà un muro lungo circa 20 m., alto 2 m. e spesso 1,20 – 1,30 m..

Di mattina presto, io e Gerardo abbiamo visitato prima la Grotta della Signora e poi la Grotta dell’Acqua, come si può vedere dalle foto. Nel pomeriggio siamo passati a visitare il Torrente Cretazzaro (deriva da Creta perché nei suoi pressi si lavorava la ceramica).

Mi sono divertito un sacco in mezzo a quella natura e vi dico anche che, dopo 5 giornate dedicate a scoprire Auletta, ora mi sento anche più ricco culturalmente parlando!!!

Durante il tragitto, Antonio Gagliardi prima e Gerardo Melchiorre poi, mi hanno dato tanti spunti che io ho tradotto in questi appunti e in tante foto che documentano le nostre passeggiate e che nella mia testa sono già diventati itinerari turistici. Ad esempio, da contrada Ponte, sopra i Ceglia, potrebbe nascere un percorso trekking.