Demo Active

Il dato non può essere preciso, ma non si sbaglia se si dice che in Italia gli agricoltori per passione sono poco meno di 1 milione e mezzo, ciascuno dei quali gestisce, mediamente, una superficie agricola di 1,2 ettari, per la precisione 12.057 metri quadrati.

Nel 53,3% dei casi tali appezzamenti di terra sono in collina, nel 38,4% in pianura e nell’8,3% dei casi in montagna.

Secondo i dati Nomisma, la scelta di coltivare un terreno da parte degli hobby farmer dipende, nella maggior parte dei casi, dalla volontà di consumare prodotti più sani e genuini (62,5%) e dalla voglia di stare all’aria aperta (61,7%).

Lo scopo di lucro è sostanzialmente assente, tant’è che tra gli intervistati di Nomisma solo il 14,2% ha dichiarato di ricavare qualche reddito dalle proprie coltivazioni.

Inoltre, che la coltivazione abbia una connotazione familiare deriva anche dal fatto che nel 50,1% dei casi l’abitazione della famiglia si trova all’interno del terreno coltivato e nel 31% dei casi è nello stesso comune del terreno.

Informativa

X

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.